4 Imperatore - Tarocchi Dominis

Vai ai contenuti

Menu principale:

4 Imperatore

L’EMPEREUR – IV –
Influenza di Saturno.
 
Si considera l’Imperatore come immagine del creatore attraverso il creato.
Il tetragramma divino. La pietra cubica.
La forza dell’esecuzione, la padronanza dell’ambiente e di se stesso.
L’Anima e il potere.
 
Elementi iconografici classici e determinanti.
Figura d’uomo regale rappresentata di profilo assisa su un trono colle gambe incrociate e un copricapo orientale.
Nella mano destra presenta uno scettro con globo e croce e al suo fianco è posato per terra uno scudo con aquila frontale.
 
Iuppiter, Jovis Pater, come protettore della famiglia e, per estensione, della Patria ha acquisito l’attributo di «Dapalis», protettore delle seminagioni e in qualità di «Almus» anche l’aggettivo di nutritore.
A Roma il culto della Patria e della famiglia hanno col tempo portato ad elevare a rango d’imperator gli uomini più meritevoli, fino a divinizzarli e a chiamarli «Iuppiter Iulius».
L’imperatore romano, come personificazione di Iupiter, è il protettore della patria, delle sue ricchezze e dei cittadini, non ha corone metalliche, l’aquila è il suo emblema e lo scettro, l’asse del mondo, è simbolo di giustizia e forza.
 
Numero 4,
simbolo del solido, del tangibile. Rappresenta i 4 punti cardinali: misura della Terra.
Non ha potere creatore, ma assume il ruolo di contenere e conservare.
Assimila i 4 elementi primordiali, i colori dei tarocchi e le relative caste sociali.
I 4 Viventi dell’Apocalisse.



Complementare all’Asso di bastoni – XXII –
È il fuoco che riscalda la materia e la rende vivente quando non la trasforma.
La solidità cubica, terrestre, del “L’Imperatore” trova la vitalità e partecipa ai cicli ed alle stagioni.
Torna ai contenuti | Torna al menu