20 Giudizio - Tarocchi Dominis

Vai ai contenuti

Menu principale:

20 Giudizio

IL GIUDIZIO – XX –
Influenza della luna e di mercurio.
Segno dello zodiaco Pesci
 
Il Giudizio universale. La resurrezione dei corpi, la vita eterna, l’unione definitiva del corpo con l’anima e lo spirito.
La Fede ricompensa l’uomo che osa superare i suoi limiti.
La tappa inevitabile prima del Mondo.
Esaltazione dell’anima, soffio redentore. Ispirazione e rinascita spirituale.
Liberazione dalle schiavitù e dalle debolezze umane.
 
Elementi iconografici classici e determinanti.
Uno o due angeli danno fiato ad una tromba decorata da una bandiera bianca con croce.
Un uomo anziano e una giovane donna nudi sorgono dalla terra, un giovane uomo si drizza da un sarcofago.
 
Il richiamo vittorioso dello Spirito come principio unificatore del corpo e dell’Anima.
Il mito escatologico del giudizio finale e la resurrezione dei corpi ci riporta al secondo Adamo o meglio al nuovo Adamo individuato in Gesù Cristo, il primo risorto in carne e spirito.
Il Cristo, “Primo Prior”, primo nell’ordine della natura e della grazia, è l’incarnazione del Verbo; non è più immagine di Dio, ma realtà.
La colpa gli è impossibile, al contrario, egli conferisce la Grazia, la Santità e la Vita eterna di cui l’atto d’Adamo aveva privato gli uomini.
Illumina lo spirito, pacifica le anime e risuscita i corpi.
È l’incarnazione dell’Amore Sacro e i conflitti tra spirito, corpo e anima sono superati nell’amore
 
Numero 20,
il numero delle dita dell’uomo.
Presso i Maya rappresenta il dio solare nella sua espressione d’archetipo dell’uomo perfetto.





Complementare a: – VI – “L’Innamorato”
Torna ai contenuti | Torna al menu