10 Ruota di fortuna - Tarocchi Dominis

Vai ai contenuti

Menu principale:

10 Ruota di fortuna

RUOTA DI FORTUNA – X –
Influenza della luna e di mercurio.
Segno dello zodiaco Capricorno.
 
La Ruota di Fortuna è la decomposizione dell’ordine del mondo in due parti opposte.
Il rinovellamento del Ciclo delle generazioni.
La Genesi permanente.
Lo scettro paterno, la coscienza della capacità creatrice.
L’Anima e l’immaginazione.
 
Elementi iconografici classici e determinanti.
Una ruota a sei raggi popolata da animali ibridi e fantastici è presieduta da una Sfinge o Chimera.
 
Dopo la “Giustizia” e la “Prudenza” solo adesso l’uomo può inventare la “Ruota”.
La Ruota, che dopo la leva è il mezzo meccanico fondamentale, è il simbolo della capacità dell’uomo d’immaginare, creare e inventare utensili e macchine, ma anche, l’invenzione determinante della parola,del linguaggio.
Se un punto della ruota è in discesa il suo opposto è in salita. Se un punto è in basso l’altro è sul sommo. Mentre il suo centro assoluto è fermo più si procede verso l’esterno i vari punti si muovono sempre più veloci.
È animata da esseri poliformi e ibridi ed è presieduta da una Sfinge o forse una Chimera.
La Sfinge greca è simbolo dell’ottusità vinta con l’intelligenza.
Nei due casi è l’animale ibrido, tetramorfo che sintetizza i 4 elementi fondamentali.
Come Chimera è assimilata all’immaginazione esaltata dell’uomo, al sogno fantastico.
Ed in effetti si può immaginare che la scienza umana, le sue invenzioni ed applicazioni in fisica e in psicologia, in biologia e in ingegneria genetica possano essere illimitate.
In psichiatria si è schematizzata una ruota divisa in 2 parti, il cosciente e l’incosciente, e in 4 poli
“Intuizione” e “Sensazione” in opposizione reprocicamente a “Pensiero” e “Sentimento”.
 
Numero 10
: Riconduce all’unità, ma è la prima cifra composta da due numeri. Il 10 rappresenta un insieme, esplicita il dualismo ed innesca il principio del movimento. 10 è la somma di 1 2 3 4, il tetraktys pitagorico, con la totalità il ritorno all’unità. Dieci i punti del Sefirot.
Se il 5 è il numero dell’uomo il 10 lo contiene due volte.
I e 0 nel binario hanno valore 2.




Complementare a – XVI –  “La Torre”.
La coscienza che anche la costruzione più solida e ingegnosa sia soggetta alla degradazione aiuta a comprendere ed accettare meglio la condizione umana. Ogni invenzione tecnologica ha il suo rovescio.
Niente è fisso, tutto è mutevole. L’uomo è estraneo all’eternità
Torna ai contenuti | Torna al menu